1 1

BENTORNATI A SCUOLA!! – Giornate di accoglienza alla scuola primaria F.Filzi di San Giorgio in Brenta

Nei primi giorni di scuola noi alunni del plesso "F.Filzi" di San Giorgio in Brenta abbiamo trovato ad accoglierci un MARE di bellissime attività: ci siamo riuniti tutti insieme nella palestra della scuola e abbiamo letto insieme il libro “La chiocciolina e la balena”: una chiocciolina scoppia dalla voglia di vedere il mondo, ma è troppo piccola per partire da sola. Per fortuna una balena di passaggio le viene in soccorso e la porta con sé: “e via verso il mare nero e profondo, per iniziare il giro del mondo, nell’acqua azzurra o rossa di sole, nell’acqua viola del temporale…”
Attraverso questo libro abbiamo riscoperto il significato vero dell’amicizia, della condivisione,  ma anche del rispetto verso l’ambiente e il nostro mare, troppo spesso “bistrattato” e inquinato da noi esseri umani. 
Ogni classe ha seguito una linea di riflessione e ha svolto attività diversificate nelle proprie classi, fino al momento conclusivo nel quale ci siamo ritrovati tutti assieme per la condivisione delle nostre idee.
Ed ecco il meraviglioso cartellone che abbiamo creato e che ora decora il corridoio della nostra scuola:

YOGA EDUCATIVO A SAN GIORGIO IN BRENTA

  Nei mesi di Gennaio e Febbraio tutte le classi hanno partecipato con entusiasmo al Progetto di    yoga educativo finanziato dall’Age e dalla Farmacia Comunale di Fontaniva. Lo yoga      educativo è un approccio ludico all’antica disciplina dello yoga che può aiutare i      bambini del nostro tempo a rallentare il proprio ritmo e a favorire il ben-essere a scuola.

  Gli alunni guidati dall’istruttrice Tunde Egler hanno potuto lavorare sulle emozioni,             sperimentare tanti nuovi giochi individuali, di coppia o di gruppo. Tutti si sono divertiti a fare le    andature e le posizioni-asana degli animali: cane, gatto, serpente, orso, tartaruga… I più piccoli hanno apprezzato il momento degli indovinelli mentre i più grandi si sono rilassati con le visualizzazioni guidate. Un’altra attività che è piaciuta molto è stato il massaggio a coppie o in cerchio.

 

Ecco alcuni pensieri degli alunni di classe quarta e quinta riportati nel questionario somministrato.

- Mi ha dato più coraggio per esprimere le mie emozioni.

- Mi piacerebbe continuare questo progetto anche alle medie.

- Rilassante ma anche divertente; bella la posizione del silenzio; da riproporre.

- Mi sento rilassato e felice di aver fatto questa attività.

- Alla fine della lezione mi sento felice.

- La lezione di yoga è bellissima e ti senti super rilassata.

Gli alunni e le insegnanti di San Giorgio in Brenta ringraziano di cuore L’Age e la Farmacia Comunale di Fontaniva per aver reso possibile l’attuazione di questo progetto per tutti gli alunni della scuola primaria.

GIORNATE DELLO SPORT

Nell’ambito delle giornate dello sport previste daL Miur, il giorno 7 marzo 2019 i bambini della scuola primaria di San Giorgio in Brenta hanno potuto partecipare a varie attività sportive tra cui ginnastica artistica, parkour e a una lezione di Judo, tenuta dalla sig.ra Livia Andurnachi.

Ecco i commenti dei bambini di classe seconda alla fine della lezione:

  • Mi è piaciuto il gioco del quadrato, perché dovevo spingere con tanta forza e raggiungere il cinesino e alzare la mano; mi sentivo pieno di voglia di vincere;
  • mi è piaciuto il gioco del “caprone”, perché ho scoperto con questo gioco di avere tanta forza e perché sono riuscita a opporre resistenza; quando lo faccio a casa con un adulto perdo sempre, mentre qui con i miei compagni ho visto che ho tanta forza;
  • nei giochi riuscivo sia a spingere forte che a restare ferma: non pensavo di avere tutta questa forza!
  • ho capito che se mi concentro posso avere tanta forza;
  • in questo sport bisogna concentrarsi tanto e usare tutti i muscoli del corpo;
  • il gioco del gatto e il topo mi è piaciuto perché bisogna essere veloci a scappare e perché mi scateno tanto;
  • il gioco del lago era un po’ difficile perché dovevo evitarlo, ma poi ci sono riuscito e sono stato soddisfatto di me!
  • Mi è piaciuto molto il saluto, perché è un gesto gentile ed educato;
  • alla fine ci sentivamo stanchi, emozionati, fieri di noi, felici, divertiti;
  • Livia è una maestra molto brava, paziente, gentile, generosa, sorridente, simpatica, divertente, solare; si capisce che è una persona che ama il Judo. Ha fatto tanto sport nella sua vita.
  • Livia ci ha spiegato che lo sport ci servirà anche da grandi per avere elasticità nel corpo, che le regole che impariamo a rispettare nello sport, ci aiuteranno nella vita.

Ringraziamo i ragazzi della Polisportiva Ginnastica Patavium e la sig.ra Livia che con la loro disponibilità e simpatia ci hanno fatto trascorrere una mattinata all’insegna dello sport e dell’allegria.

Tornate presto a trovarci!!

A SCUOLA SENZA ZAINETTO CON "PEZZETTINO"!

Finalmente è arrivato il 29 Maggio per realizzare la giornata A SCUOLA SENZA ZAINETTO”.

Tutti eravamo felici di passare una giornata diversa!!!

Quando eravamo in cortile la maestra Federica ci ha divisi in cinque gruppi misti:

  • il gruppo AZZURRO
  • il gruppo GIALLO
  • il gruppo ROSSO
  • il gruppo VERDE
  • il gruppo ROSA.

A capo di ciascun gruppo c’era una maestra che ci ha guidato verso un’aula. Dopo esserci accomodati la maestra ci ha letto il libro “Pezzettino” di Leo Lionni.

Prima abbiamo discusso del problema che aveva Pezzettino:

  • Pezzettino era triste perché non sapeva di chi era “pezzettino”: lui vedeva tutti più grandi quindi pensava di fare parte di qualcun altro.

Chiese a Quello-saggio se fosse un suo pezzettino… Quello-saggio lo mandò sull’isola “Chi sono?”. Prese la sua barchetta e si avviò. Navigò, quando arrivò vide che l’isola era deserta, un ammasso di rocce. Camminò in cerca di qualcuno, ma inciampò e si ruppe in tanti pezzettini. Allora cercò di essere anche lui qualcuno. Pezzettino si ricompose e riprese la via di casa. Quando tornò, i suoi amici lo stavano aspettando e lo videro felice e contento, perciò anche loro furono felici di vederlo sereno.

Poi abbiamo iniziato le attività. Abbiamo costruito dei cubi per realizzare i personaggi amici di Pezzettino:

  • Quello-saggio
  • Quello-che-corre
  • Quello-che-vola
  • Quello-che-nuota
  • Quello-forte

E’ stato bello colorare e fare le piegature! Sul cartellone abbiamo appeso i cubetti ed è apparso il personaggio.

Dopo abbiamo colorato il mandala, seguendo un ritmo e impegnandoci a colorarlo con cura. Improvvisamente è suonata la campanella della ricreazione.

Noi bambini di classe seconda abbiamo festeggiato il compleanno di Samuele con patatine e succhi. Poi abbiamo fatto una piccola “caccia al tesoro” e abbiamo trovato un cubo che diceva di tornare in classe dove ci aspettava una coinvolgente melodia.

Dopo abbiamo pitturato una scatola di scarpe con i pennelli. Ogni scatola rappresentava noi, cioè un pezzettino di un insieme. Infine ogni gruppo ha presentato il proprio personaggio.

Questa giornata è stata meravigliosa e speciale perché ci ha insegnato che ognuno è se stesso e deve vivere con le proprie caratteristiche, cioè con le proprie doti ma anche con i propri difetti.

Spettacolo musicale "Musiche e danze nel mondo"